Alvin Curran

Biografia

Democratico, irriverente e tradizionalmente sperimentale, Curran viaggia in un carro coperto computerizzato tra il Golden Gate e il fiume Tevere e crea musica per ogni occasione con qualsiasi fenomeno sonoro – un mix volatile di lirismo e caos, struttura e indeterminatezza, trombe di nebbia, violini e teste di violino. Si dedica al ripristino della dignità alla professione di fare musica non commerciale come parte di una personale ricerca di forme sociali, politiche e spirituali future.
Il fare musica di Curran abbraccia tutte le contraddizioni (composte / improvvisate, tonali / atonali, massimo / minimo …) in un sereno incontro dialettico. Le sue oltre 200 opere presentano suoni naturali registrati, campionati, sintetizzatori, computer, violino, percussioni, shofar, corni di navi, fisarmonica e coro. Sia nella forma intima delle sue famose esibizioni soliste, sia nella pura musica da camera, nelle radio sperimentali o in ambienti e installazioni sonori site-specific su larga scala, tutti forgiano un linguaggio molto personale da tutte le lingue attraverso una ricerca dedicata e un’invenzione ricombinante.

Progetti

Maggiori informazioni

www.alvincurran.com